TG DSTRETTO

TG DSTRETTO 31/03/2021

  • Dopo la ripresa della circolazione nel canale di Suez avvenuta lunedì sera si sta lentamente riducendo la coda di navi in attesa di attraversarlo, circa 50 quelle che ogni giorno possono attraversarlo, oltre 400 quelle bloccate dalla portacontainer Ever Given. L’ingorgo nel canale è costato agli armatori 500mila euro al giorno per nave e ha portato a gravi disagi e ritardi su tutto il traffico merci globale e si va ad aggiungere a problemi del trasporto marittimo che si trascinano da un anno, a causa dell’emergenza Covid.

  • L’industria manifatturiera italiana continua dunque a fare i conti con il caro trasporti ma anche con l’aumento delle materie prime. Le più colpite nel distretto sono le produttrici di tecnologia, come ci conferma Marco Tarozzi di Siti B&T.

  • Fino a venerdì si tiene a Mosca il Mosbuild, il principale evento fieristico russo dedicato al building/interior per il mercato dell’Est Europa. Peraltro prima manifestazione in presenza, dopo un anno di stop per la pandemia. Sei le aziende italiane presenti: Breton, Emar, ICF&Welko, Sacmi, Siti B&T Group di Formigine e System Ceramics di Fiorano. Nel 2019 l’export italiano del comparto in est Europa ha generato un fatturato di 135 milioni.

  • DALLE AZIENDE: TREBAX

Scopri le altre news

Carica altri articoli
2021-03-31T09:53:45+02:00
Torna in cima