NEWS

“PROGRAMMA SVILUPPO ECCELLENZE DEL MADE IN ITALY”: BNL GRUPPO BNP PARIBAS E SACMI INSIEME PER IL SOSTEGNO ALLE FILIERE

Grazie a questa partnership, supporto agli imprenditori che producono macchinari ed impianti, per contribuire alla ripartenza e al rilancio dell’economia post-Covid

Roma, 19 luglio 2021. BNL Gruppo BNP Paribas crede fortemente nell’importanza delle filiere produttive costituite da aziende, spesso piccole e medie imprese, che rappresentano un’eccellenza nei settori di competenza. Le PMI hanno però bisogno di continuare ad investire per innovare e rispondere adeguatamente alle esigenze del mercato.

La Banca, con il “Programma Sviluppo Eccellenze del Made in Italy”, sta stringendo accordi con varie aziende a capo di una filiera, per sostenere finanziariamente fornitori e imprese collegati, favorendo l’accesso al credito e offrendo condizioni e pricing competitivi, dando loro la possibilità di migliorare ed innovare l’offerta e sfruttare opportunità di export e apertura ai mercati internazionali, grazie anche al network globale di BNP Paribas.

Gli interventi possono spaziare dai finanziamenti a breve, medio e lungo termine, fino a strumenti specifici come il reverse factoring, il leasing e l’offerta di sistemi di pagamento innovativi. Mentre ai dipendenti delle aziende finanziate possono essere offerte soluzioni legate tanto ai bisogni del quotidiano quanto alla realizzazione di progetti a medio-lungo termine, a condizioni dedicate.

In questo contesto, BNL e SACMI - gruppo internazionale nella costruzione di macchinari e impianti destinati a diversi settori - hanno siglato un accordo per supportare le aziende fornitrici che producono beni strumentali - valutate dalla stessa SACMI strategiche ed efficienti – facendo usufruire loro di miglioramenti nella valutazione del merito creditizio in condivisione con la capo filiera. Le imprese della filiera saranno più solide ed integrate nella catena produttiva, con benefici sulla qualità del prodotto finale, sulla capacità di fare investimenti e di aprirsi all’internazionalizzazione. Inoltre questo accordo consentirà a SACMI di rafforzare i legami con i fornitori strategici consolidando le relazioni tra imprenditori, agevolando un approccio di sistema particolarmente utile in questa fase di ripartenza e rilancio delle attività economiche.

ll rapporto di SACMI con i propri fornitori strategici – sottolinea il presidente, Paolo Mongardi – è costruito, storicamente, su una base di partnership, in una logica di arricchimento reciproco e di trasferimento di know how. Come Gruppo SACMI crediamo nella fiducia e nella responsabilità reciproca cliente-fornitore come vettore fondamentale di sviluppo e crescita sia sul core business sia sui nuovi prodotti e mercati. Ecco perché riteniamo importante mettere la solidità industriale e finanziaria del Gruppo al servizio dei nostri partner, specialmente laddove originano competenze e prodotti strategici per i business SACMI”.

BNL è da tempo al fianco di Sacmi – ha commentato Regina Corradini D’Arienzo, Responsabile Divisione Corporate Banking - e crede nel know how altamente specializzato di questo gruppo come di tante altre realtà industriali del Paese, mettendo a loro disposizione soluzioni specializzate della Banca e delle società del Gruppo BNP Paribas in Italia e a livello internazionale, per supportare tutta la catena imprenditoriale nella convinzione che, soprattutto in questa fase di ripartenza e rilancio, insieme si è più forti”.

Per Marco Tarantola, Vice Direttore Generale BNL Gruppo BNP Paribas e Responsabile Divisione Commercial Banking e Reti Agenti: “Questo accordo è un ulteriore passo nello sviluppo del Programma Eccellenze del Made in Italy con il quale stiamo supportando, sulla base della relazione tra BNL e le aziende capofila, le PMI delle filiere, spina dorsale della nostra economia ed espressione della qualità, della tradizione e dell’innovazione dell’imprenditoria italiana”.

Scopri le altre news

Carica altri articoli
2021-07-19T15:19:41+02:00
Torna in cima