NEWS

Kajaria sceglie PCR2120, la più «smart» della famiglia SACMI Continua+

Versatile e produttiva, con consumi e sfridi più bassi del mercato. Accanto, l’essiccatoio a 5 piani e il nuovo forno equipaggiato con le ultime soluzioni SACMI per l’efficientamento energetico. Così il player indiano, numero uno nel Paese, realizza un’importante scelta di investimento che proietta il Gruppo nel settore delle lastre e piastrelle di alta gamma

La qualità versatile, ripetibile, con produttività elevate e i consumi più bassi del mercato. È PCR2120, l’ultima nata della famiglia SACMI Continua+, scelta da Kajaria per entrare a tutto tondo nel mercato della produzione di lastre e piastrelle di alta gamma.

Numero uno nel Paese e settimo al mondo per volumi produttivi, il player indiano si presenta all’appuntamento con Continua+ forte di 33 anni di storia, con investimenti costanti nell'innovazione e nel servizio che gli valgono oggi la leadership sul mercato interno, senza dimenticare l’attenzione alle esportazioni verso i mercati di Europa e Stati Uniti.

“Tecnologia, ricerca, qualità e design – fa notare Ashok Kajaria, patron e fondatore dell’azienda, oggi alla seconda generazione con i figli Chetan e Rishi – sono nel DNA di Kajaria sin dalla fondazione. Per questo abbiamo sempre adottato con lungimiranza le ultime tecnologie disponibili per incrementare la qualità e l’appeal dei nostri prodotti e l’efficienza dei nostri stabilimenti". Una scelta naturale, quindi, quella di SACMI Continua+, tecnologia di riferimento nel mondo con oltre 100 soluzioni vendute nei 5 continenti.

La soluzione fornita, PCR2120, sarà operativa entro la primavera prossima nel South Plant di Tirupati, uno dei 10 stabilimenti produttivi del Gruppo Kajaria situati in varie aree dell’India, mentre il quartier generale si trova nella capitale, New Delhi. Nata proprio per privilegiare i formati principe del mercato – dal 60x120 al 120x240 cm e relative modularità – la macchina si distingue per l’elevata compattezza, rappresentando una valida alternativa, per queste tipologie di formati, anche alle più performanti presse tradizionali.

Rispetto ad una pressa discontinua, infatti, Continua+ consente una versatilità senza confronti nei settaggi, grazie anche alla soluzione di taglio al volo TPV integrata nella linea e fornita da BMR. Equipaggiata a monte con alimentatori APB0 e DMS, la macchina è pensata per una produzione a regime di 3,5 milioni di mq l’anno nei diversi formati e spessori. Vanta inoltre il livello più basso di sfridi della categoria (sempre <3%, indipendentemente dal prodotto), che per di più sono completamente riciclati, grazie al sistema integrato di aspirazione e recupero.

A caratterizzare la fornitura, in un contesto produttivo come quello indiano in fortissima ripresa ma condizionato dal caro-energia, anche l’essiccatoio a 5 piani SACMI dalla larghezza utile di 2850 mm e 47,6 metri di lunghezza. Quindi il preforno da 25,3 metri e il nuovo forno HTE295 da 210 metri, una macchina di ultima generazione equipaggiata con tutti i sistemi di recupero di aria calda dal forno verso l’area di preriscaldo dei bruciatori e dal forno all’essiccatoio.

Sempre più al centro della proposta tecnologica SACMI in ambito Tiles, le soluzioni per l’efficientamento energetico sono oggi una prima scelta per molti clienti, decisi a mantenere al top qualità e capacità produttiva intervenendo in modo decisivo sul bilancio energetico della fabbrica. La stessa PCR fornita si caratterizza per i consumi specifici più bassi del mercato, appena 0,06 kWh per mq, a fronte di 80 kW di potenza installata.

Scopri le altre news

Carica altri articoli
2022-02-10T10:05:40+01:00
Torna in cima