NEWS

IL GRUPPO MAPEI PRESENTA IL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2019

In occasione del webinar “Sostenibilità e Visione Circolare” il Gruppo Mapei presenta i dati relativi alle attività di sostenibilità realizzate dalle consociate italiane

Mapei pubblica il quarto Bilancio di Sostenibilità, relativo alle attività svolte nel 2019 dalle società del Gruppo in Italia, e rinnova il suo impegno nella sostenibilità e nella promozione degli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU.

Il rapporto, realizzato come per le passate edizioni, secondo i GRI (Global Reporting Initiative) Sustainability Reporting Standards, considera le attività realizzate dalla capogruppo Mapei S.p.A. e dalle filiali Adesital S.p.A., Cercol S.p.A., Mosaico+ S.r.l., Polyglass S.p.A., Vaga S.r.l. e Vinavil S.p.A. È inoltre inclusa nel perimetro del presente Bilancio anche la società Fili & Forme S.r.l., acquisita ad aprile 2018 e fusa per incorporazione in Mapei a maggio 2020.

La sostenibilità è un elemento che caratterizza da sempre il sistema produttivo e commerciale di Mapei, sin dalle origini attenta al suo impatto sull’ambiente e sulla società. Nel tempo Mapei ha sviluppato la sua strategia di sostenibilità affiancandola alle tre tradizionali linee guida della sua crescita: Specializzazione, Ricerca e Sviluppo, Internazionalizzazione. Le attività di business sono gestite in modo che i valori sociali, ambientali ed economici siano in un rapporto di interdipendenza tra loro. Crediamo infatti che per crescere sia necessario non solo raggiungere successi economici, ma anche essere responsabili socialmente verso le proprie persone e tutte le comunità di cui facciamo parte” con queste parole Veronica Squinzi, Amministratore Delegato di Mapei, ha introdotto la presentazione del nuovo Bilancio di Sostenibilità 2019 del Gruppo.

Dal Bilancio emergono importanti progressi rispetto agli anni precedenti: nel 2019 è stato distribuito un valore pari a 836,5 milioni di euro agli stakeholder con una crescita del valore economico generato + 11% tra 2017 e 2019, 39,8 milioni di euro sono stati spesi nella Ricerca & Sviluppo (+ 4% rispetto al 2017), il 97% dei dipendenti è assunto con un contratto di lavoro a tempo indeterminato, l’82% del peso dell’acquistato è coperto da fornitori a livello locale, 12.567 le tonnellate di CO2 compensate con l’acquisto di crediti per l’espansione della metropolitana di Delhi.

Nel corso dell’anno Mapei ha inoltre vinto due importanti riconoscimenti: il Premio per lo Sviluppo Sostenibile e il Premio Migliori Esperienze Aziendali.

La sostenibilità è un driver essenziale per la crescita del Gruppo Mapei. Si esplica attraverso la ricerca continua, per garantire prodotti durevoli e di qualità riducendo gli impatti sulla salute e sicurezza delle persone, applicatori e utilizzatori, e sull’ambiente, un sistema produttivo che consenta di ridurre sempre più gli impatti ambientali, la centralità delle persone, quindi la loro formazione e il loro benessere, le iniziative sul territorio e per la comunità grazie a donazioni, sponsorizzazioni e al nostro know-how” ha dichiarato Marco Squinzi, Amministratore Delegato di Mapei.

Il Bilancio riassume le attività del Gruppo Mapei riguardanti:

  • La Ricerca & Sviluppo, il vero motore della crescita di Mapei nel mondo. Tra le attività interessate dalla R&S è possibile annoverare l’intenso lavoro di sviluppo di nuovi prodotti, la collaborazione con gli istituti di Ricerca e le Università, lo studio e il miglioramento degli impatti dei prodotti sull’ambiente e le iniziative di economia circolare. Per questo aspetto Mapei è stata insignita del primo “Premio per lo Sviluppo Sostenibile” promosso da Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da Ecomondo, in collaborazione con il Circular Economy Network.

  • Il processo produttivo, un percorso che dall’approvvigionamento dei materiali, per i quali Mapei si avvale principalmente di fornitori distribuiti localmente nei pressi degli impianti, arriva al monitoraggio delle emissioni inquinanti, passando per i consumi di energia e acqua e lo smaltimento dei rifiuti; nel 2019 il quantitativo inviato a recupero/riciclo è stato pari al 53,9%.

  • Lo sviluppo e la crescita dei dipendenti di Mapei. Tra le iniziative per lo sviluppo del welfare e della sicurezza si annoverano l’istituzione della Banca Ore Etica e la piattaforma Flexible Benefits che hanno contribuito a far vincere il Premio di Federchimica “Migliori Esperienze Aziendali 2019” in occasione della Giornata Nazionale Sicurezza Salute e Ambiente (SSA). Mapei partecipa anche a programmi di inclusione e diversità (Inclusive Mindset e Diveristy Day, durante il quale ha ricevuto per il terzo anno consecutivo il riconoscimento “Diversity and Inclusion Award”). Non da ultimo un’intensa attività di formazione viene erogata con corsi in aula ed e-learning.

  • L’attenzione al territorio e alla comunità. Un’impresa ha una collocazione precisa nella società e in quanto tale non può esimersi dal piacere e dal dovere di contribuire al suo sviluppo e al suo successo. In tal senso il Gruppo Mapei offre il suo supporto alla comunità e ai territori in cui opera attraverso numerose iniziative basate su elementi chiave quali tradizione ed eccellenza, passione per lo sport e voglia di distinguersi, amore per la cultura e attenzione verso gli altri. Nel 2019 il contributo ad iniziative di sport, cultura e solidarietà è stato pari a 32 milioni di euro.

Il Bilancio di Sostenibilità è stato ufficialmente presentato in occasione del webinar Sostenibilità e Visione Circolare, in programma martedì 17 novembre alle 14:30.

Sono intervenuti i relatori: Veronica Squinzi, Amministratore Delegato di Mapei, Stefano Ranghieri, Direttore Marketing & Comunicazione di Mapei, Fabio Iraldo, Sant'Anna di Pisa e coordinatore GEO, Vincenzo Mauro, Area Territorio Ambiente Assolombarda, e Mikaela Decio, Responsabile Sostenibilità Ambientale di Mapei.

Fondata nel 1937 a Milano, Mapei oggi conta 90 consociate, inclusa la capogruppo, in 57 paesi e 83 stabilimenti produttivi in 36 paesi nei cinque continenti con un fatturato consolidato 2019 di 2,8 Miliardi di € e oltre 10.500 dipendenti nel mondo.

Alla base del successo dell’Azienda: la specializzazione nel mondo dell’edilizia attraverso l’offerta di prodotti e sistemi certificati che soddisfino le richieste dei clienti e della domanda; l’internazionalizzazione, per una maggiore vicinanza alle esigenze locali e riduzione al minimo dei costi di trasporto; la Ricerca e Sviluppo, a cui vengono destinati gli sforzi più importanti dell’Azienda sia dal punto di vista degli investimenti sia delle risorse umane. Da sempre attenta al suo impatto sull’ambiente e la società, nel tempo Mapei ha affiancato alle tre linee guida la Sostenibilità come driver essenziale per il continuo sviluppo aziendale.

Novembre 2020

Scopri le altre news

Carica altri articoli
2020-11-17T17:13:25+01:00
Torna in cima