NEWS

Forni a idrogeno entro tre anni: la ricerca di SITI B&T verso la transizione energetica

Forni a idrogeno entro tre anni: la ricerca di SITI B&T verso la transizione energetica

Efficientare le macchine termiche: la ricetta prevede un forte risparmio energetico da subito e la sostituzione dei combustibili fossili entro tre anni

La ricerca di SITI B&T Group accelera puntando forte sulle nuove tecnologie hydrogen-based per accompagnare i produttori ceramici verso la transizione energetica. L'avvio di un processo di progressiva sostituzione del tradizionale metano con blend di gas a base di idrogeno consentirà di abbattere ulteriormente l'utilizzo di combustibili fossili e le emissioni atmosfera.

Le macchine termiche SITI già oggi sono Hydrogen Ready, cioè pronte per i primi livelli di mix di idrogeno dalla rete di distribuzione. Nel 2021 è stato avviato un progetto di sviluppo di macchine termiche alimentate con un blend spinto di combustibili tradizionali ed idrogeno attraverso il quale SITI B&T si pone un obiettivo molto ambizioso: mettere a disposizione dei suoi clienti una tecnologia di cottura eco-friendly e carbon free entro i prossimi tre anni.

Nel frattempo, con l'aumento considerevole dei costi del gas metano, è vitale per i produttori ceramici pensare a come ridurre i consumi energetici nel più breve tempo possibile, per non perdere competitività e redditività. Pioniere del tema energia nel settore macchine per ceramica, SITI B&T Group oggi è in grado di offrire soluzioni che efficientano i processi delle macchine termiche. I forni Titanium, best in class, garantiscono infatti prestazioni energetiche di assoluta eccellenza, con una riduzione dei consumi di combustibile superiore al 30%.

Uno dei maggiori produttori europei ha creduto nell'innovazione SITI B&T sostituendo un forno tradizionale esistente con un forno bicanale Titanium, che gli ha permesso di ridurre drasticamente i consumi e di risparmiare da subito oltre 700.000 mila euro su base annua.

Dal lancio sul mercato sono stati installati più di 100 forni Titanium presso i principali produttori ceramici mondiali, dei quali più della metà in Europa ed il resto in tutto il mondo, compresi Brasile, Centro America, Russia ed Asia.

Per ottenere da subito un risparmio energetico per una vasta gamma di forni in produzione, anche molto datati, SITI B&T mette inoltre a disposizione dei clienti la gamma dei bruciatori Vulcan, che consentono un risparmio sui consumi di gas metano dal 8% al 10% rispetto alla tecnologia installata.

Grazie ai continui investimenti in R&D (5% del fatturato annuo) ed ai numerosi brevetti di invenzione, SITI B&T Group si conferma un partner tecnologico pionieristico, in grado di guidare il settore verso nuovi orizzonti tecnologici con la massima attenzione al tema della sostenibilità.

Scopri le altre news

Carica altri articoli
2021-11-03T11:13:43+01:00
Torna in cima