NEWS

Checklist scuole, asili e nido sicuri (speciale coronavirus)

In questo periodo storico, a chi lavora nelle scuole è richiesta una ancora maggiore attenzione all’igiene. Afidamp (Associazione imprese italiane della filiera della pulizia professionale) ha pubblicato indicazioni operative volte ad orientare le strutture dei servizi per l’infanzia 0-6 anni (asili nido e scuole dell’infanzia).

 Rassicurare e informare le famiglie

Il primo passo per garantire la sicurezza della salute dei bambini e ottenere una corretta igienizzazione è quella di comunicare chiaramente e apertamente ai genitori tutte le procedure messe in atto.
Utile a tale scopo l’utilizzo dei social o l’affissione di tabelle riassuntive delle iniziative intraprese.

 Soluzione idroalcolica presso gli ingressi

Al fine di evitare che accompagnatori o esterni portino eventuali contaminazioni all’interno delle strutture è opportuno che nei pressi dell’ingresso si abbia la possibilità di sanificare le mani, attraverso erogatori di soluzione idroalcolica contenente almeno il 70% di alcool.

 Sanificazione una volta al giorno

Si raccomanda di procedere con le seguenti indicazioni di sanificazione una volta al giorno (dopo l’uscita dei bambini), dedicando particolare frequenza alla detersione e disinfezione di tutte le superfici a rischio e/o maggiormente a contatto con le mani dei bambini e del personale (area bagni, maniglie, interruttori, pulsanti, tavoli, sedie ecc.).

 Adeguata ventilazione

È inoltre molto importante garantire costantemente un’adeguata ventilazione e ricambio dell’aria, aprendo prima dell’inizio delle attività al mattino e poi periodicamente le finestre per circa 15 minuti, compatibilmente con le condizioni climatiche.

Afidamp ricorda l’importanza dell’utilizzo di prodotti professionali che sono studiati appositamente per affrontare tipologie di sporco e di contaminazione più complesse di quelle domestiche. I prodotti professionali inoltre hanno scheda tecnica e scheda di sicurezza, che indicano chiaramente ed inequivocabilmente, diluizioni, campi e modalità d’impiego.

1. Le principali aree di pulizia/disinfezione

2. La corretta sequenza delle operazioni di pulizia/disinfezione

Prima di ogni attività di disinfezione è necessario effettuare una profonda detersione delle superfici, in quanto i principi attivi dei prodotti disinfettanti vengono neutralizzati dallo sporco. In alternativa, è possibile utilizzare prodotti deter-disinfettanti che svolgono contemporaneamente entrambe le funzioni, consentendo di dimezzare i tempi di applicazione. Inoltre, prima di maneggiare qualsiasi prodotto chimico, è raccomandato leggere attentamente l’etichetta e/o la scheda tecnica, rispettando le diluizioni di impiego e le modalità d’uso indicate e non miscelare mai prodotti chimici diversi. I prodotti per la pulizia vanno conservati in spazi idonei e, se travasati, occorre riportare l’etichetta nel nuovo contenitore.

Sequenza “tipo”: asportare residui grossolani > detergere con apposito prodotto > risciacquare (se necessario).

La lista dei passaggi per sanificare scuole, nidi e asili

Pulire scuole e asili: 10 passaggi da non dimenticare

Scopri le altre news

Carica altri articoli
2021-04-15T10:31:55+02:00
Torna in cima