NEWS

BMR CELEBRA LA 500esima LEVIGATRICE PRESSO IL GRUPPO IRIS

Si tratta di una Leviga Plus, macchina a doppio ponte

per lappare, satinare, lucidare le piastrelle

Un numero tondo conta esattamente come tutti gli altri, da un punto di vista matematico. Ma inserito in una storia, assume un valore maggiore, un significato particolare. Tanto più quando ‘'incrocia'' particolari contingenze: stiamo parlando del numero 500, di BMR e di Iris Ceramica Group.

L'azienda di Scandiano (RE), leader nella produzione di sistemi e impianti per il fine linea, ha infatti appena prodotto e consegnato la Leviga numero 500 della sua storia. La macchina si inserisce nella fornitura a Iris Ceramica Group di un impianto per Fiandre, azienda storica appartenente al gruppo guidato dalla famiglia Minozzi, con cui BMR vanta una lunga e proficua collaborazione ultradecennale.

La tecnologia dedicata alla levigatura e lappatura delle superfici ceramiche è stata venduta nel contesto di una linea completa con pre-rettifica, lappatura e trattamento Supershine, con formati massimi di 1200x1200 mm. La lappatura - lo ricordiamo - è il processo di lucidatura superficiale attraverso il quale si ottengono finiture più o meno lucide su superfici smaltate o su gres porcellanato, definendo in modo determinante la resa estetica del prodotto finito. BMR è stata pioniera in questa tecnologia, distinguendosi in oltre 50 anni di attività per una ricerca e uno sviluppo costanti che sono andati di pari passo - se non in anticipo - rispetto alle esigenze e ai trend del settore.

La 500esima Leviga consegnata a Fiandre ha la configurazione Leviga Plus: si tratta della punta di diamante della gamma Leviga, una macchina a doppio ponte con processo di abrasione superficiale per lappare, satinare e lucidare le piastrelle. Leviga Plus è composta da un unico basamento con doppio ponte superiore brandeggiante, ognuno dei quali ha velocità indipendente per aumentare il rendimento degli utensili.

Scopri le altre news

Carica altri articoli
2022-02-09T17:17:07+01:00
Torna in cima