Presentato il Master di 2° Livello ‘Impresa e Tecnologia Ceramica’

Confindustria Ceramica e Federchimica Ceramicolor, assieme alle Università di Modena e Reggio e Bologna, sono i promotori del Master di 2° livello ‘Impresa e Tecnologia Ceramica’, rivolto ai laureati magistrali in ingegneria e discipline scientifiche, economiche e giuridiche. Il master è stato presentato oggi a Reggio Emilia da Tiziano Manfredini, Direttore del Master e Professore all’Università di Modena e Reggio Emilia, Alessandro Berselli, Gruppo Romani SpA Industrie Ceramiche e Monia Montorsi, Delegato Placement del Dipartimento di Scienze dei Metodi dell’Ingegneria di Reggio Emilia.

Il Master nasce da una analisi sui fabbisogni di nuove competenze nelle imprese dell’industria ceramica, un settore che negli ultimi due anni ha registrato una significativa crescita dell’occupazione diretta di 736 addetti. La domanda di professionalità, caratterizzate da diplomati e laureati con nuove competenze, è stimata per i prossimi anni, nell’ordine di diverse centinaia di unità.
Con il Master in “Impresa e Tecnologia ceramica”, destinato ad un massimo di 30 laureati, saranno formate figure di alto profilo, pronte per affrontare sfide impegnative e complesse. Il nuovo corso di alta specializzazione sarà opportunità professionale, e anche personale, di sviluppo e crescita in termini di competenze, esperienze e posizione professionale ed economica
L’industria ceramica italiana ha investito, negli ultimi cinque anni, oltre 2 miliardi in innovazione tecnologica, destinati a realizzare la ‘Fabbrica Ceramica 4.0’, realtà che ora richiede nuove professionalità e competenze superiori. La ceramica italiana è uno dei settori di punta del made in Italy dell’abitare, con un fatturato nell’ordine dei 5,5 miliardi di euro, di cui l’85% destinato alle esportazioni, e la cui versatilità cromatica ed estetica è resa possibile dalla ricerca su inchiostri, smalti e colori che nasce all’interno dei colorifici ceramici. Ceramica e colorifici, grazie alle loro sedi estere, sono settori in grado di offrire opportunità professionali anche in ambito internazionale.

Il corso, della durata di dieci mesi tra lezioni in aula e stage aziendali (ottobre 2019 – luglio 2020), prevede insegnamenti relativi alla progettazione del design ceramico, tecnologia di prodotto e processo, logistica, normazione e validazione del prodotto, sostenibilità ambientale, marketing e project management. Caratteristica del Master è il forte coinvolgimento delle imprese sia nell’attività didattica – attraverso lezioni e visite in imprese tenute da dirigenti aziendali – che negli stage in azienda, della durata di tre mesi e realizzati in contesti operativi.
Le associazioni imprenditoriali hanno finanziato 12 borse di studio per gli studenti più meritevoli e sono previste forme di supporto economico da parte di singole imprese nella fase degli stage.

Le domande di partecipazione al master, che accoglierà fino ad un massimo di 30 iscritti, vanno presentate entro il 13 settembre. Maggiori dettagli su:
www.masterimpresaetecnologiaceramica.unimore.it
www.unibo.it/it/didattica/master/2019-2020/impresa-e-tecnologia-ceramica

Per informazioni:
Andrea Serri Tiziano Manfredini
Confindustria Ceramica Unimore
aserri@confindustriaceramica.it Tiziano.Manfredinini@unimore.it

Daniele Tarenzi Ufficio Stampa
Federchimica Ceramicolor Alma Mater Studiorum
d.tarenzi@federchimica.it Università di Bologna

Sassuolo, 4 luglio 2019