MAPEI SOSTIENE IL CONCERTO STRAORDINARIO DEL MAESTRO RICCARDO MUTI AL TEATRO ALLA SCALA

Mapei, Socio Fondatore del Teatro alla Scala, è Partner del Concerto Straordinario del 22 gennaio 2020 del M° Muti, alla guida della Chicago Symphony Orchestra in tournée
in Europa

Mapei rinnova il legame con la grande Musica e sostiene il Concerto Straordinario del Maestro Riccardo Muti al Teatro alla Scala alla guida della Chicago Symphony Orchestra.
Il concerto, in programma mercoledì 22 gennaio 2020, prevede la celebre ouverture dall’Olandese Volante di Wagner, la preziosa Sinfonia Mathis der Maler di Hindemith e la brillante Sinfonia n.3 di Prokof’ev.

Precedentemente, in occasione della celebrazione del suo 80° anniversario, Mapei aveva già sostenuto uno degli acclamati e trionfali concerti diretti dal Maestro Muti al suo ritorno al Teatro alla Scala di Milano nel 2017.

Il profondo legame tra Mapei e il Teatro alla Scala nasce dalla ferma convinzione “che il lavoro non possa mai essere separato dall’arte e dalla passione”, credo del fondatore di Mapei, Rodolfo Squinzi, ereditato dal figlio Giorgio e insito nel DNA dell’Azienda.

Il sostegno di Mapei al Teatro è nato nel 1984, quando l’Azienda ha sottoscritto per la prima volta l’”Abbonamento Sostenitore”, e si è consolidato negli anni attraverso il contributo a diverse iniziative, tra cui alcuni concerti straordinari e altri dedicati alla ricerca con finalità benefiche.

Tra il 2002 e il 2004, la collaborazione si è ulteriormente rafforzata attraverso la partecipazione di Mapei agli interventi di ristrutturazione e restauro della Scala, per i quali ha fornito la competenza dei tecnici dei laboratori di Ricerca & Sviluppo per l’analisi e la diagnosi dei materiali e l’individuazione degli interventi più adeguati, l’Assistenza Tecnica in corso d’opera per la scelta delle migliori soluzioni e il supporto tecnico per la corretta applicazione dei prodotti Mapei adottati.

Nel 2008 Mapei è divenuta Socio Fondatore Permanente del Teatro alla Scala per sostenere i suoi progetti artistici e dal 2016 al 2019, come ulteriore segno di partecipazione alle attività del Teatro, il Presidente Giorgio Squinzi ha fatto parte del Consiglio di Amministrazione.

Recentemente, nel 2018, in occasione dei 240 anni dalla fondazione del Teatro alla Scala, Mapei ha sostenuto la mostra “La Magnifica Fabbrica” che ha ripercorso la storia architettonica del Teatro, dalla sua costruzione, su progetto dell’architetto Giuseppe Piermarini, agli interventi di ristrutturazione dell’architetto Mario Botta, fino alla prossima costruzione della Palazzina Scala che affaccerà su Via Verdi.

Fondata nel 1937 a Milano, Mapei oggi conta 89 consociate, inclusa la capogruppo, in 56 paesi e 83 stabilimenti produttivi in 36 paesi nei cinque continenti con un fatturato consolidato 2018 di 2,5 Miliardi di € e oltre 10.500 dipendenti nel mondo.
Alla base del successo dell’Azienda: la specializzazione nel mondo dell’edilizia attraverso l’offerta di prodotti e sistemi certificati che soddisfino le richieste dei clienti e della domanda; l’internazionalizzazione, per una maggiore vicinanza alle esigenze locali e riduzione al minimo dei costi di trasporto; la Ricerca e Sviluppo, a cui vengono destinati gli sforzi più importanti dell’Azienda sia dal punto di vista degli investimenti sia delle risorse umane.