FLORIM PROMUOVE L’INCONTRO “QUALITA’ DELLA VISTA = QUALITA’ DELLA VITA”

5 GIUGNO 2019 – FLORIM GALLERY

I sensi sono il mezzo attraverso cui si entra in contatto con l’ambiente che ci circonda. Tra questi, la vista è il più importante poiché permette di raccogliere oltre l’80% delle informazioni che provengono dall’esterno. Ecco perché è fondamentale salvaguardare la salute dell’occhio ad ogni età. Ad approfondire questa tematica sarà l’incontro “Qualità della vista = Qualità della vita” – organizzato da Florim e Ospedale di Sassuolo – in programma mercoledì 5 giugno dalle ore 19.00 in Florim Gallery.

L’appuntamento – moderato dalla Dott.ssa Marcella Camellini di Ospedale di Sassuolo e Medico Responsabile del Progetto Florim salute&formazione – ha l’obiettivo di informare i cittadini su come prevenire e curare le principali patologie dell’apparato visivo. Ad intervenire sarà il Dott. Enrico Martini, Direttore della struttura complessa di Oculistica e Oftalmologia Ospedale di Sassuolo.

Gli occhi sono l’organo sensoriale che ci consente di interagire, a diversi livelli, con l’esterno. “Attraverso l’apparato visivo percepiamo delle immagini che il nostro cervello traduce portando a conoscenza determinati concetti”, spiega la Dott.ssa Camellini. Un ruolo fondamentale che deve essere preservato da malattie che potrebbero comprometterne le corrette funzioni. “Indossare un paio di occhiali schermati per proteggersi dai raggi ultravioletti – prosegue – rientra tra gli esempi delle buone abitudini da seguire”.

La cura degli occhi passa anche da un corretto stile di vita: forse non tutti sanno che carenze nutrizionali, fumo e alcool possono incidere negativamente nell’immediato o nel futuro sulla nostra vista. Non solo: è importante interrogarsi anche su quali reazioni può scatenare l’utilizzo di apparecchiature tecnologiche come smartphone, tablet e schermi televisivi di ultima generazione – il cosiddetto inquinamento da luce blu.

“La prevenzione, così come la corretta informazione, sono importanti ad ogni età”, sottolinea il Dott. Martini. Nel suo intervento il professore approfondirà in particolare le principali patologie della vista nelle diverse fasce di età, con un focus sulla cura della cataratta, le novità terapeutiche per il trattamento della maculopatia e l’affezione del glaucoma.
L’incontro è come sempre gratuito e aperto a tutti. Per partecipare è sufficiente inviare una mail a saluteformazione@florim.com specificando il vostro nome e quello di eventuali ospiti o telefonare al numero 0536 840111.
Centro Florim salute&formazione,
Gli “Incontri della Salute” si inseriscono nella attività promosse dal Centro salute&formazione, un nuovo modello – unico in Italia ed Europa – che coniuga la cultura industriale e quella sanitaria promuovendo formazione e simulazione medica avanzata per gli operatori di due grandi e importanti strutture sanitarie locali (Ospedale di Sassuolo e Ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia). Situati nella sede Florim di Fiorano, gli spazi del Centro si sviluppano su una superficie di oltre 600 mq e comprendono una sala in grado di ospitare oltre 100 persone, due sale attrezzate per le simulazioni e otto aule per seminari e lezioni. La prestigiosa associazione American Heart Association (AHA) ha riconosciuto al Centro salute&formazione la qualifica di “Authorized Training Site” nella formazione per la rianimazione cardiopolmonare di base e avanzata.

Fiorano Modenese, venerdì 31 maggio 2019