Il Dstretto – Ultimo numero

Il Dstretto Anno 7 - n. 214

Nel distretto il privato domina il pubblico

caroli-nuova

  

Siamo fortunati ad abitare questo territorio, a vivere il e nel distretto, ancora il più
importante al mondo per idee e innovazione legate al prodotto ceramico. Lo siamo perché qui
non manca nulla, apparentemente, ed è possibile trovare di tutto e di più, in ogni ambito:
culturale, estetico, sportivo.

Se abiti a Casalgrande puoi beneficiare del PalaKeope, costruito con le risorse del gruppo Concorde; se vivi a Sassuolo, e
sei un uomo di cultura, non vi è che l’imbarazzo della scelta: il Crogiolo situato all’interno del gruppo Marazzi, nel quale
si terrà buona parte del programma culturale del comune di Sassuolo; il Museo della ceramica in Marca Corona, meta
di scolaresche e amanti della storia del prodotto ceramico; le splendide opere dei ceramisti Bertozzi & Casoni nello spazio
firmato System, recentemente inaugurato alla presenza dei principali galleristi italiani.

E che dire della vulcanica Florim Gallery di Fiorano, dove si alternano incontri culturali, presentazione di libri e si arriva fino all’ambito medico scientifico con corsi per il personale dell’Ospedale di Sassuolo.

(continua a pag. 2)

 

 

Bar delle Vergini

 

 

Parola d’ordine: radicamento!

Al Bar delle Vergini tengono banco le liste per le elezioni del 4 marzo!
Il seggio di Sassuolo è stato protagonista in tutti i telegiornali nazionali
perché oggetto del grande rifiuto del massimalista del Pd Gianni
Cuperlo.

“Meglio uno più radicato sul territorio”, ha detto saggiamente
Cuperlo, peccato lo abbiano sostituito con il ministro per il Mezzogiorno
Claudio De Vincenti… Il Pd ha perso la bussola!