Riecco ALLFORTILES

A novembre la seconda edizione del format lanciato nel 2017 da Roberto Caroli:
13 convegni accademici e 8 aziendali.

Lanciammo, la scorsa estate, il nostro ‘sasso nello stagno’, ma fummo i primi a dire che non ci saremmo fermati. Rieccoci, dunque…
Dopo il successo della prima edizione, tenutasi a margine dell’edizione 2017 del Cersaie, torna anche nel 2018 ALLFORTILES, il format che Roberto Caroli ha inventato lo scorso anno per creare un momento di confronto e incontro tra i tanti players del settore decisi e misurarsi, attraverso conferenze e
appuntamenti dedicati, all’oggi e al domani del comparto ceramico. «Di sicuro, ne è valsa la pena», scrivemmo poco meno di un anno fa, archiviando –non senza un pizzico di soddisfazione – l’evento, premiato da un interesse importante da parte di aziende, imprenditori, addetti ai lavori, e quest’anno si replica. E si replica nello stile che Roberto Caroli ha imposto al suo gruppo editoriale, ovvero senza stravolgere formule vincenti, ma cambiando e crescendo alla ricerca di nuovi orizzonti…
Cambiando…
Perché l’edizione 2018 di ALLFORTILES cambia la location, non più la settecentesca cornice di Villa Zarri, nel bolognese, ma resta fedele a se stessa, spostandosi di una manciata di chilometri e di una manciata di giorni….. Cambia location, insomma, ALLFORTILES, e cambia il periodo: la concomitanza tra Cersaie e Tecnargilla impegna anche noi di Ceramicanda, che la realtà della ceramica raccontiamo con puntualità che ci viene riconosciuta, e non avrebbe consentito lo svolgimento di ALLFORTILES a settembre senza andare a ’sbattere’ su appuntamenti che meritano l’attenzione dovuta. Così, abbiamo scelto di spostare in avanti il nostro evento, aggiungendo altri contenuti – la vera forza del format – ad un evento che, come detto, cambia e rilancia, deciso a diventare un appuntamento cardine per tutto il settore…

… e crescendo

L’anno scorso ALLFORTILES, esperimento accompagnato dalle apprensioni legate ad ogni ‘prima volta’, si rivelò quello che speravamo fosse: un incubatore di idee, regalate a platee attente e numerose, da sociologi, filosofi, intellettuali, imprenditori, tecnici e protagonisti di una filiera che la sua, lo dicono i numeri, continua a dirla. Quest’anno la linea è quella, e quello resta il tratto distintivo di una filosofia comunicativa che da quattro lustri caratterizza la narrazione made in Ceramicanda. Racconto e approfondimento, domande e risposte, idee e confronti, critica e ‘visione’ che vanno muovendosi lungo traiettorie mai banali, che non mancheranno a novembre, quando ALLFORTILES offrirà replica attesa a quella prima edizione perfettamente riuscita e sulla quale la redazione è già al lavoro…

Ieri….
Avevamo studiato, nelle lunghe riunioni che l’hanno partorita, la formula di ALLFORTILES ispirandoci ai convegni e agli eventi del ‘Fuorisalone’ milanese, immaginando corse parallele a quegli eventi nel corso dei quali la ceramica celebra se stessa, raccontando altro di sé… Idee e progetti, aspettative e
timori, opportunità e difficoltà, sfide e scommesse… Ha funzionato, come ha funzionato un concept fatto di convegni, convivialità, intrattenimento, di attenzione e spazi dedicati alle aziende che hanno scelto di essere parte della squadra di ALLFORTILES, e siamo già al lavoro per preparare un secondo appuntamento destinato, negli auspici, a riuscire ancora meglio del primo….

… e oggi
Da qui a novembre c’è tempo, ma lo ‘scheletro’ della seconda edizione di ALLFORTILES è già stato studiato dallo staff di Ceramicanda: la formula è quella del 2017, ma più ampia ed articolata di quella che ha fatto ‘il botto’ poco meno di un anno fa. Spazi collettivi di incontro e confronto, ovvero una quindicina di convegni di tipo accademico/giornalistico con la ceramica sullo sfondo, cui si aggiungono una serie di appuntamenti organizzati ad hoc dalle aziende che sceglieranno di essere partner di questa seconda edizione di ALLFORTILES, ed altro che oggi non riveliamo per ovvi motivi. Siamo solo a fine agosto, ma mancano già meno di 100 giorni: come dicono quelli bravi, quando vogliono appendere la novità all’aspettativa, stay tuned…