Un nuovo centro di ricerca per Sicer

Inaugurazione in grande stile per la nuova sede fioranese del gruppo: 5mila metri quadri moderni e funzionali destinati ad essere il ‘cuore’ della ricerca Sicer

Dopo lo stabilimento romagnolo di Torriana, Sicer festeggia il raggiungimento di
un altro prestigioso traguardo, con l’inaugurazione della nuova sede di Fiorano Modenese, in via Montegrappa. Cinquemila metri quadrati di estensione per un concept moderno
e funzionale per un investimento con il quale l’azienda fioranese conferma la sua volontà di investire e consolidare il proprio ruolo di protagonista nel campo nella progettazione,
produzione e distribuzione di materiali per la decorazione ceramica e per il gres porcellanato
di alta gamma.

«Volevamo un’unica location all’interno della quale accentrare
tutta la ricerca del gruppo e abbiamo dato corso ad un investimento importante che ha
dato risultati altrettanto importanti. Si trattava anche di dare un segnale su quanto la nostra azienda punti sul made in italy e su quanto creda nel territorio: con questa nuova sede
crediamo di avere raggiunto entrambi gli obiettivi», spiega Giuliano Ferrari, AD di Sicer,
e sull’importanza strategica che l’azienda fioranese attribuisce alla nuova struttura insiste
invece il Responsabile Commerciale di Sicer Marco Eumenidi. «La ricerca è l’unico mezzo
attraverso il quale migliorare processi e prodotti: un nuovo centro all’interno del
quale elaborare tutti i nostri progetti credo possa fare un’ulteriore passo verso l’eccellenza », dice Eumenidi.

Il progetto stesso della nuova struttura, del resto, «richiama,
anche grazie a questi grandi spazi aperti, da una parte lo scambio di idee e la dialettica
continua da cui nasce ogni prodotto, dall’altra – dice Eumenidi, la voglia di interagire
con clienti e collaboratori». Quella che si scorge dalla nuova sede di Sicer è una
nuova prospettiva con la quale l’azienda sceglie di raccogliere le prossime sfide di un
mercato «sempre più competitivo: il nostro compito – spiega il Direttore della Ricerca
Sergio Marcaccioli – è fornire punti ed idee ai produttori di ceramica, e l’evoluzione della ricerca deve andare di pari passo con gli spazi all’interno della quale si fa la ricerca stessa».

La sede, effettivamente, è studiata nei minimi dettagli: il laboratorio di ricerca con strumenti all’avanguardia ed una Gallery accogliente sono, ad avviso di Eumenidi, «un altro passo avanti, capace di sottolineare ulteriormente quanto Sicer punti all’innovazione e alla qualità non solo nei suoi prodotti, ma anche nel quotidiano di chi lavora con noi».