DA SCANDIANO, A CHICAGO, AL TENNESSEE: BMR SBARCA NEGLI USA

BMR-top squadra dry-logo

BMR ha varcato l’Atlantico ed è approdata per la prima volta a Coverings, la fiera di riferimento per la ceramica e le pietre naturali, che si è svolta a Chicago dal 18 al 21 aprile scorsi. Un esordio importante in una vetrina d’eccezione che annovera tra i suoi principali protagonisti le più prestigiose aziende produttrici americane ma anche italiane e internazionali.

La scelta di BMR, azienda di Scandiano leader nella progettazione e produzione di linee complete per la levigatura/lappatura-trattamento e per il taglio/spacco-squadratura di piastrelle e lastre ceramiche guidata da Paolo Sassi, si inserisce in un più ampio contesto di internazionalizzazione che la vede protagonista in nuove aree di mercato di grande risalto, dove il know how e la professionalità tutta made in Italy di oltre 40 anni di attività hanno trovato grande appeal.

Coverings è stata l’occasione per annunciare l’inaugurazione di una nuova filiale logistica a Dickson, in Tennessee (USA), nella “ceramic valley” americana.

La sede, aperta in collaborazione con LB di Fiorano Modenese (da oltre 40 anni riferimento internazionale nel settore dell’alimentazione pressa e della macinazione a secco), ha lo scopo di portare l’innovazione della tecnologia made in Italy in America, offrendo la competenza e la professionalità di settore al mercato locale, attraverso un servizio di assistenza tecnica e commerciale a diretto contatto con il cliente.

BMR-SuperShine-logo

Attraverso la filiale di Dickson, BMR e LB andranno a supportare le realtà ceramiche nordamericane con le loro specifiche soluzioni innovative, garantendo la migliore assistenza e una consulenza sempre puntuale e immediata. Inoltre, sarà possibile offrire un upgrade tecnico-qualitativo dei processi di produzione delle industrie ceramiche USA, assecondando i principi di efficienza energetica e produttiva che sono i capisaldi della continua ricerca tecnologica.

In America BMR vanta l’installazione di oltre 25 linee complete presso le più note e influenti realtà ceramiche della zona.

Gli impianti vertono principalmente alla levigatura e squadratura di porcellanato di alta qualità realizzato nei formati più tradizionali 600×1200 mm, affacciandosi recentemente alle nuove tendenze delle lastre “big size”.

BMR-LevigaPlus-logo

Per assecondare e rispondere alle esigenze di un comparto in costante evoluzione, BMR oggi assiste ancora più da vicino i propri clienti nella messa in opera e nel post vendita di tecnologie di grande richiamo come: LevigaPlus, consolidata nei processi di levigatura e pioniera nel campo della lappatura, che consente di esaltare i progressi in termini di decorazioni, effetti e tonalità che la tecnologia digitale permette di realizzare sulle superfici smaltate ed è strutturata per affrontare processi di lavorazione di lastre fino a 1600×3200 mm; Top Coat, Top Finishing e Supershine, le tre linee di trattamenti diversificate per ogni tipo di superficie e porosità che garantiscono i migliori risultati su porcellanato tecnico levigato/lappato e porcellanato smaltato lappato, preservandone pulibilità e lucentezza e, nel caso della Supershine, risaltando ulteriormente la lucidità; Multiblade, Dry Cut e Trasla (dispositivi di taglio e incisione), Squadra, Squadra Dry e Top Squadra Dry, fiori all’occhiello per il taglio/spacco-squadratura di piastrelle e lastre ceramiche disponibili sia con processo a umido che a secco e declinate per lavorare su qualsiasi tipo di materiale ceramico e di qualunque dimensione fino a 1600×3200 mm.

L’azienda di Scandiano conferma ancora una volta l’importanza riservata ai propri clienti, destinatari degli sviluppo tecnologici e della migliore qualità di prodotto e di assistenza, garantendo in tutto il mondo il valore d’eccellenza del made in Italy.