MAPEI PER L’ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA

Continua il sostegno di Mapei all’Accademia come Socio Fondatore

Anche per la stagione musicale 2018, Mapei rinnova il suo sostegno all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, di cui è Socio Fondatore dal 2016.

La collaborazione, nata nel 2009 con il sostegno ai progetti Il Signore degli Anelli a Roma e il Concerto a Torino nell’ambito del Festival Mito, si è consolidata nel tempo con il supporto al Concerto di Claudio Abbado e Martha Argerich nel 2011, il Concerto per i 60 anni dal debutto di Daniel Barenboim nel 2012, la Festa di Santa Cecilia nel dicembre 2014, e infine, in qualità di Partner, il Concerto straordinario Aida in forma di concerto, diretto dal Maestro Antonio Pappano nel 2015.

Nel 2017 per i suoi 80 anni Mapei ha sostenuto l’Accademia in occasione dei Concerti diretti dal M° Gatti e dal M° Pappano.

Anche quest’anno Mapei ha sostenuto in qualità di Partner Unico il Concerto diretto dal M° Daniele Gatti lo scorso 1 febbraio, mentre insieme a Vinavil, consociata del Gruppo Mapei e Socio Mecenate dell’Accademia, Mapei organizza un evento in occasione del Concerto diretto dal M° Antonio Pappano il prossimo 10 maggio.

Il contributo di Mapei all’Accademia, e in generale all’arte e alla musica, nasce da un credo aziendale che ha radici lontane e dalla convinzione che il lavoro “non possa mai essere separato dall’arte e dalla passione”.

Mapei è legata al mondo della cultura grazie anche ai diversi progetti e ristrutturazioni fatte nei luoghi della grande musica e dell’arte. Tra i più importanti il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Petruzzelli di Bari, il Teatro San Carlo di Napoli, il Museo Archeologico di Palermo ”Antonio Salinas”, la Peggy Guggenheim Collection di Venezia, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, il Nuovo Teatro dell’Opera di Firenze, oltre all’Auditorium Parco della Musica di Roma, sede dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Fondata nel 1937 a Milano, Mapei oggi conta 82 consociate, inclusa la capogruppo, e 79 stabilimenti produttivi in 34 paesi nei cinque continenti con un fatturato consolidato di 2,4 Miliardi di € e 10.000 dipendenti nel Mondo.

Alla base del successo dell’Azienda: la specializzazione nel mondo dell’edilizia attraverso l’offerta di prodotti e sistemi certificati che soddisfino le richieste dei clienti e della domanda; l’internazionalizzazione, per una maggiore vicinanza alle esigenze locali e riduzione al minimo dei costi di trasporto; la Ricerca e Sviluppo, a cui vengono destinati gli sforzi più importanti dell’Azienda sia dal punto di vista degli investimenti sia delle risorse umane.

Maggio 2018