MAPEI A GIC – GIORNATE ITALIANE DEL CALCESTRUZZO

Le tecnologie Mapei per le opere in calcestruzzo e le infrastrutture

Dall’8 al 10 novembre a Piacenza, Mapei espone a GIC le soluzioni per le infrastrutture e le opere in calcestruzzo (Stand B2/C1 – Pad. 1).

L’ampia proposta di Mapei spazia dalle soluzioni per la riparazione, l’impermeabilizzazione e la protezione delle infrastrutture alle soluzioni per la prefabbricazione alle soluzioni per le pavimentazioni industriali e l’arredo urbano. Inoltre, Mapei attenta alla sostenibilità ambientale, presenta anche le soluzioni per il recupero del calcestruzzo reso.

In particolare, Mapei presenta MAPESHIELD: sistema di protezione catodica galvanica contro la corrosione delle armature metalliche. Appartengono a questo sistema MAPESHIELD I (anodi di zinco puro rivestiti da una speciale pasta conduttiva), MAPESHIELD E 25 (lamine di zinco autoadesive da applicare direttamente sulla superficie esterna della struttura) e MAPESHIELD S (lamina di zinco autoadesiva).

MAPESHIELD può essere utilizzato: nei cicli di ripristino delle strutture in calcestruzzo armato, per prevenire la corrosione nelle strutture esistenti che ancora non hanno manifestato problemi, per aumentare la durabilità delle strutture nuove e per la protezione in opera di elementi o strutture metalliche.

Per la ricostruzione o il rinforzo dei cordoli autostradali Mapei presenta MAPEGROUT BETONTECH HPC 10: il betoncino cementizio reoplastico, fibrorinforzato con fibre strutturali, a comportamento incrudente, da impiegarsi per il risanamento del calcestruzzo dove è richiesta un’elevata duttilità.

Per il mercato della prefabbricazione Mapei propone DYNAMON NRG, la gamma completa di additivi superfluidificanti per elementi in calcestruzzo prefabbricato. I superfluidificanti DYNAMON NRG, a base di policarbossilato etere, sono calibrati per la progressiva e totale eliminazione della stagionatura a vapore e di conseguenza per aumentare la durabilità delle strutture prodotte.

Mapei ha sviluppato un’ampia gamma di prodotti per il disarmo del calcestruzzo nell’industria della prefabbricazione: i disarmanti minerali universali pronti all’uso MAPEFORM e i disarmanti vegetali biodegradabili MAPEFORM ECO per ogni tipo di cassero e applicazione.

Per le pavimentazioni industriali in calcestruzzo Mapei propone sistemi di prodotto completi e altamente performanti. MAPECRETE SYSTEM è una tecnologia Mapei per realizzare calcestruzzi a ritiro compensato che garantisce una riduzione delle fessurazioni da ritiro, riduce i punti di debolezza del calcestruzzo, ne migliora la durabilità e prolunga la vita utile della struttura.

Nell’ambito dell’arredo urbano, Mapei propone MAPEI COLOR PAVING: sistema per la realizzazione di pavimentazioni in calcestruzzo architettonico effetto ghiaia a vista. Le pavimentazioni realizzate con il sistema MAPEI COLOR PAVING offrono garanzia di ottime prestazioni meccaniche ed elevata durabilità nel rispetto della norma UNI EN 206-2014. La possibilità di utilizzare aggregati locali o di altra provenienza, abbinata alla possibilità di colorare la matrice cementizia, e di scegliere il grado di finitura/esposizione rende queste pavimentazioni uniche e perfettamente in grado di integrarsi nell’ambiente circostante.

Non da ultimo Mapei propone le soluzioni della linea RE-CON per il recupero del calcestruzzo reso, per un’edilizia più sostenibile.

Appartengono a questa linea RE-CON ZERØ EVO, additivo per il recupero integrale del calcestruzzo in autobetoniera e RE-CON AGG100 e RE-CON AGG200, additivi per il confezionamento di calcestruzzi prodotti con aggregati contenenti argilla o aggregati di riciclo provenienti da demolizioni.

Fondata nel 1937 a Milano, Mapei oggi conta 87 consociate, inclusa la capogruppo, e 81 stabilimenti produttivi in 35 paesi nei cinque continenti con un fatturato presunto 2018 di 2,5 Miliardi di € e 10.000 dipendenti nel mondo.

Alla base del successo dell’Azienda: la specializzazione nel mondo dell’edilizia attraverso l’offerta di prodotti e sistemi certificati che soddisfino le richieste dei clienti e della domanda; l’internazionalizzazione, per una maggiore vicinanza alle esigenze locali e riduzione al minimo dei costi di trasporto; la Ricerca e Sviluppo, a cui vengono destinati gli sforzi più importanti dell’Azienda sia dal punto di vista degli investimenti sia delle risorse umane.

Novembre 2018