Al via la quinta edizione del Tecnargilla Design Award.

Concept innovativi sul tema “Le tre superfici”. Questa la sfida della nuova edizione del concorso riservato alle aziende espositrici di Tecnargilla, la più importante fiera al mondo per la fornitura all’industria ceramica.

Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla quinta edizione di Tecnargilla Design Award (TDA), il concorso ideato da Tecnargilla per premiare le ultime innovazioni tecnologiche, i materiali e le finiture di superficie applicabili alla produzione di piastrelle ceramiche.

Le aziende partecipanti dovranno quest’anno misurarsi col tema “Le tre superfici”, declinando la propria creatività su progetti innovativi e originali che abbiano a che fare con la tridimensionalità dei materiali, tra i trend futuri più quotati in ceramica. Un concetto che punta a livelli di design sempre più sofisticati in simbiosi con l’utilizzo di tecnologie performanti, colori, decori e finiture che confermano, ancora una volta, il ruolo centrale dei fornitori dell’industria ceramica nella creazione di valore aggiunto.

Gli espositori (colorifici, studi di design e fornitori di tecnologia) hanno tempo fino all’8 luglio 2018 per presentare la propria domanda di iscrizione e partecipare alla mostra che sarà allestita nella hall centrale del quartiere fieristico riminese durante Tecnargilla, dal 24 al 28 settembre prossimi. I progetti esposti, creazioni originali in grado di trasmettere nuovi linguaggi espressivi, fungeranno da stimolo per il mercato globale della ceramica.

A decretare il vincitore saranno chiamati direttori tecnici e creativi di aziende ceramiche, rivenditori di piastrelle ceramiche, designer e giornalisti che nella valutazione degli elaborati terranno conto del grado di innovazione e ricerca, originalità, livello tecnico/estetico e riproducibilità su scala industriale.

La domanda di partecipazione e il regolamento del concorso sono disponibili sul sito di Tecnargilla.

Tecnargilla è la più importante fiera al mondo per la fornitura all’industria ceramica e del laterizio. Organizzata da Acimac (Associazione Costruttori Macchine Attrezzature per la Ceramica) e IEG-Italian Exhibition Group – società nata dall´integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza -, la manifestazione propone, ogni due anni, il meglio dell’innovazione estetica e di processo per il settore, ospitando in fiera tutte le maggiori aziende e attirando a Rimini un elevato numero di buyer internazionali. Tecnargilla è infatti stata anche nell’edizione 2016, la fiera più visitata dagli operatori internazionali: 16.764 (+6,3 sul 2014) buyer staranieri su un totale di 33.395 visitatori (+4% sul 2014). Tecnargilla 2016 ha ospitato 500 espositori (di cui il 40% provenienti da circa 25 nazioni) su un’area di circa 80.000 mq (+7% sull’edizione 2014) suddivisa in quattro sezioni espositive: Tecnargilla, dedicata alle tecnologie per piastrelle, sanitari e stoviglieria; Kromatech, la vetrina del colore e della creatività in ceramica; Claytech, la sezione dedicata alla tecnologie per il laterizio; T-White, area espositiva dedicata alla produzione di macchinari e impianti per la produzione di sanitari e stoviglieria in ceramica. L’edizione 2018 ospiterà due nuove sezioni, Greentech e T-Finishing, dedicate rispettivamente alle tecnologie e ai prodotti “green” e alle tecnologie di finitura.