BMR E ITALCER: LA NUOVA COLLABORAZIONE MADE IN MESSICO

Dopo l’apertura della nuova sede logistica in Tennessee-USA, BMR continua la sua politica di internazionalizzazione siglando un’importante collaborazione con la messicana Italcer SA de CV.

BMR-Italcer-2

Scandiano, giugno 2016. Per BMR l’attenzione alla costante evoluzione tecnologica va da sempre di pari passo con il valore riconosciuto al cliente e al servizio di assistenza fornito.

Per questa ragione, l’azienda di Scandiano (Reggio Emilia), leader nella progettazione e produzione di linee complete per la levigatura/lappatura-trattamento e per il taglio/spacco-squadratura di piastrelle e lastre ceramiche, ha deciso di stringere un’importante partnership con la messicana Italcer SA de CV, azienda specializzata nel commercio di macchinari e ricambi per l’industria ceramica con sede principale a Puebla, capitale dell’omonimo stato del Messico.

Nata negli anni Novanta grazie alla lungimiranza di Giacarlo Ori, Italcer si è contraddistinta nel mercato locale per la serietà e la professionalità dimostrata nei servizi di vendita e post vendita di tecnologie all’avanguardia dedicate al settore della produzione ceramica, ampliando la propria presenza sul territorio e l’attenzione al cliente con filiali anche a San Luis Potosí e Monterrey, sempre in Messico.

La collaborazione tra Italcer e BMR segna un importante traguardo per l’azienda di Scandiano, di recente protagonista dell’inaugurazione di una nuova sede in Tennessee, a Dickson (USA), dedicata esclusivamente alla logistica e al servizio di assistenza.

Il nuovo accordo con la realtà messicana si inserisce quindi in una politica di internazionalizzazione iniziata da tempo con la presenza di diverse filiali in tutto il mondo finalizzate principalmente a garantire la migliore assistenza nelle principali aree commerciali.

La presenza di BMR in Messico amplia ulteriormente il bacino d’espansione del fiore all’occhiello del distretto italiano per il fine linea per la produzione di piastrelle ceramiche e rafforza il valore che il made in Italy rappresenta a livello internazionale, in un’ottica di continua avanguardia impiantistica e tecnologica.